PERCHÉ STARBUCKS HA INTENTATO AZIONI LEGALI CONTRO WORKERS UNITED?

Starbucks ha intrapreso azioni legali per proteggere la sicurezza dei nostri partner, delle operazioni di vendita e per porre fine all’uso improprio da parte di Workers United del nome e dei loghi di Starbucks nel manifestare le proprie opinioni.

All’inizio di ottobre, sono state pubblicate sui social media dichiarazioni sul conflitto in Medio Oriente utilizzando il nostro logo e il nome dell’azienda, che sono stati poi erroneamente attribuiti a Starbucks invece che a Workers United e ai suoi affiliati/rappresentanti.

L’errata attribuzione a Starbucks di queste dichiarazioni ha creato confusione, causando minacce ai nostri partner, danni ai nostri store e appelli al boicottaggio.

Per essere chiari, Starbucks rispetta il diritto di ognuno di esprimere opinioni sul conflitto in Medio Oriente e su altre questioni politiche e sociali. Tuttavia, Starbucks non approva l’uso improprio del proprio nome e loghi nell’espressione di tali opinioni.

Link correlati:

Read the full legal filing here (Starbucks Corporation v. Workers United)